Wine & food

novembre 2013

Viewing posts from novembre , 2013

Sabato 30 novembre live dal Mercato nel Campo di Siena

mercato nel campo sienaTorna l’affascinante e suggestivo Mercato nel Campo a Siena e Wine Station raddoppia con una puntata speciale, in onda in diretta sabato 30 novembre su Antenna Radio Esse dalle 11.30 alle 13.30. Cristiana Mastacchi e Giovanni Pellicci, dallo studio allestito tra i 140 banchi di inspirazione medievale di Piazza del Campo, racconteranno il primo della due giorni di evento che vedrà protagonisti produttori e artigiani con le loro bontà enogastronomiche e oggetti di artigianato. Numerosi gli ospiti ai nostri microfoni, a partire dallo storico Duccio Balestracci con cui ripercorreremo le tradizioni di un tempo per capire quali prodotti venivano consumati sulle tavole della Repubblica di Siena. Michele Occhioni del Centro Guide Senesi ci presenterà gli itinerari di “Ti racconto il Mercato”, i percorsi illustrati con storie e aneddoti curiosi da scoprire. Approfondimenti anche sull’appuntamento con “Pellegrinaggio di vino”, in programma dalle 17.30 alle 23 di sabato 30 novembre all’interno del Complesso Museale Santa Maria della Scala con assaggi in una cornice esclusiva, ovvero quella dell’Antico Spedale dove sarà possibile degustare le Doc e Docg delle Terre di Siena proposti da Enoteca Italiana assieme ad inedite performance artistiche. In nostra compagnia anche i ristoratori protagonisti di “Invito al Gusto”, ovvero la possibilità di assaggiare i piatti della tradizione ad un prezzo speciale. Saranno con noi il Ristorante La Finestra di Piazza del Mercato, con la ricetta del cinghiale con uva e mele, e l’Osteria Babazuf di via Pantaneto con i pici alle briciole.

Viaggio nel Museo della Salumeria con lo chef Massimo Bottura

musaIn Emilia Romagna le eccellenze agroalimentari Dop e Igp finiscono in un museo. Succede in provincia di Modena, a Castelnuovo Rangone, dove la famiglia Villani ha dato vita al MuSa, il primo museo dedicato all’arte della salumeria italiana. Ne parliamo domani (sabato 23 novembre) nella puntata di Wine Station, in onda dalle 12,10 su Antenna Radio Esse di Siena (streaming e podcast qui). Ai nostri microfoni avremo Giuseppe Villani della storica azienda che ha avuto l’idea di uno spazio espositivo inedito e goloso, dedicato ad un’affascinante arte da tramandare ai più giovani. Con noi anche lo chef 3 stelle Michelin Massimo Bottura, patron dell’Osteria Francescana di Modena, che ci svelerà una ricetta per essere più ottimisti e andare oltre il concetto di crisi. Per il vino ci occuperemo della Federazione Italiana dei Vignaioli Indipendenti, ovvero la Fivi per capire cosa significa realmente farne parte assieme al vignaiolo Stefano Casali, titolare dell’azienda Muralia di Roccastrada, in provincia di Grosseto. Rimarremo in Maremma anche al momento di mettersi al tavola con la nuova concezione dell’Osteria del Mare di Castiglione della Pescaia, ex Vòtapentole. Massimiliano Ciriegia ci spiegherà come ha ripensato la formula del suo locale, intraprendendo un percorso sempre più rivolto alla qualità ma a costi più accessibili.

Una bruschetta con il nuovo extravergine al Castello di Meleto

CastellodiMeletoL’olio extravergine biologico del Castello di Meleto, il Congresso Nazionale Ais di scena a Firenze, la tradizione culinaria del Desco di Lucca e le novità del Ristorante Santorotto di Sinalunga sono tra gli argomenti della puntata di Wine Station di sabato 16 novembre su Antenna Radio Esse di Siena. La bruschetta con l’olio nuovo arriva dal cuore del Chianti Classico, dove l’azienda di Gaiole in Chianti sta ultimando la raccolta delle olive qualità Leccino, Moraiolo e Frantoio. Lorenzo Guarducci spiegherà le caratteristiche della nuova annata dell’extravergine, svelando anche qualche curiosità sui maiali di cinta senese, allevati allo stato semi brado. Osvaldo Baroncelli, Presidente regionale di Ais, ci porta nel mondo dei sommelier nei giorni del 47^ congresso nazionale di scena alla Stazione Leopolda di Firenze. L’evento, per la prima volta aperto al pubblico con degustazioni e assaggi pensati per esperti e neofiti del vino, ospiterà 250 espositori e i rappresentanti di una professione che registra sempre più iscritti e curiosità, specie da parte delle donne. Per il gusto ci trasferiremo a Lucca, dove nel week-end si apre la nuova edizione del Desco, la mostra dedicata alla tradizione culinaria lucchese allestita all’interno dei suggestivi spazi del Real Collegio. Lo storico cuoco Giuliano Pacini, patron della Buca di S. Antonio, ci “servirà” il tradizionale farro della Garfagnana e la zuppa alla frantoiana. Infine, andremo a scoprire le novità della cucina del Ristorante Santorotto di Sinalunga, dove la cuoca Claudia Nerozzi ha raccolto l’eredità del suocero, studiando nuovi piatti come le tagliatelle al cacao e i tortelli timo e carciofi che si affiancano alla tradizionale carne, cotta solo dopo un particolare metodo di frollatura.

In cerca di tartufi bianchi con una Barbera da riscoprire

tartufo_bianco_crete_senesiI vini del Piemonte, i tartufi di San Giovanni d’Asso, le golosità di Dolcemente Pisa e la cucina della Locanda di Tommaso saranno protagonisti della puntata di Wine Station di sabato 9 novembre, inonda dalle 12,10 alle 13 su Antenna Radio Esse. Partiamo dalla cantina Dogliotti 1870, nella provincia di Asti, dove Erik Dogliotti ci presenta la Barbera e il Moscato d’Asti, due grande classici della tradizione vitivinicola italiana, protagonisti di un importante rilancio qualitativo con prezzi accessibili. Scelti i vini, spazio al gusto. Valentino Berni, professione tartufaio, ci accompagna a San Giovanni d’Asso dove nel week-end si apre la tradizionale Mostra Mercato del tartufo bianco. Tra aneddoti sulla ricerca, andamento stagionale e quotazioni anche low cost, proporremo anche un insolito abbinamento per assaporare il pregiato tubero. Per la riscoperta di dolci della tradizione italiana e toscana, andremo alla Stazione Leopolda di Pisa per Dolcemente, l’ottava edizione della rassegna per golosi. Con Martino Alderigi analizzeremo vecchie e nuove tendenze della pasticceria italiana, dalla Torta coi Bischeri al cake design. Per chi cerca menù insoliti, ci lasceremo tentare dalla cucina della Locanda di Tommaso di Tommaso Ficai nel cuore di Castelnuovo Berardenga. Il 30enne castelnuovino ci racconterà il suo percorso professionale, sviluppato in cucine vicine e lontane, per fare ritorno alle origini chiantigiane con idee originali come il risotto di zucca gialla, arance e buristo. Clicca qui per lo streaming e il podcast della puntata.