Wine & food

novembre 2016

Viewing posts from novembre , 2016

Tartufo Bianco e Chianti Classico si sposano ad Asciano

Il Tartufo Bianco delle Crete Senesi e il Chianti Classivo convolano a nozze. Accadrà in occasione delle iniziative della prossima Mostra Mercato organizzata dal Comune di Asciano dall’8 all’11 dicembre. Due gli appuntamenti da non perdere: la cena del 10 dicembre presso le bellissime Scuderie del Granduca di Asciano, in cui il tartufo bianco sarà l’ingrediente principe dei piatti realizzati da alcuni dei più celebri chef stellati e premiati d’Italia: Paolo Gramaglia del Ristorante President Di Pompei, Claudio Sadler del Ristorante Sadler di Milano, Giancarlo Morelli del Ristorante Pomiroeu di Bergamo, Silvia Baracchi del Relais Chateau Il Falconiere di Cortona, Gianluca Fusco della Pasticceria Fusco di Milano e Emiliano Rossi dell’Osteria del Teatro di Cortona. In questa occasione le creazioni degli chef a base di tartufo bianco saranno accompagnate dai Chianti Classico dei produttori di Castelnuovo Berardenga. Saranno 14 le aziende dell’associazione Classico Berardenga (l’associazione nata nel 2015 per promuovere e far conoscere a fianco del Consorzio Vino Chianti Classico, le caratteristiche del proprio territorio di produzione in Italia e nel mondo) a presentare i propri vini Gallo Nero in abbinamento ai piatti al tartufo: Borgo Scopeto, Carpineta Fontalpino, Castell’in Villa, Dievole, Fattoria di Corsignano, Fattoria di Petroio, Felsina, La Lama, Losi Querciavalle, Miscianello, Poggio Bonelli, San Felice, Terra di Seta, Villa di Geggiano. Le stesse aziende saranno presenti anche nella quattro-giorni della Mostra Mercato con uno stand dell’Associazione Classico Berardenga. La seconda occasione sarà la cena del giorno dopo, l’11 dicembre, “il Tartufo bianco incontra Giorgione” che vedrà protagonista il celebre chef del Gambero Rosso Channel, sempre alle Scuderie del Granduca, con un menu abbinato ai vini del comprensorio di Gaiole in Chianti delle aziende: Badia a Coltibuono, Barone Ricasoli, Capannelle, Castello di Ama, Castello di Cacchiano, Castello di Spaltenna, Agricola Matteoli, Montagnani, Riecine, Rocca di Castagnoli.

 

A scuola di Champagne: martedì 29 novembre a Siena

A scuola di Champagne, a Siena. Martedì 29 novembre arrivano, infatti, gli Incontri del Bureau du Champagne, i seminari di formazione per gli appassionati completamente dedicati al più celebre dei vini organizzati dall’ufficio di rappresentanza in Italia del Comité Champagne. L’appuntamento è all’Enoteca Italiana, inizio alle ore 18:30, per un incontro condotto da un formatore d’eccellenza, Marco Anichini, Ambasciatore dello Champagne in Italia nel 2009. Il programma prevede due ore di full immersion sullo Champagne e include la degustazione guidata di 4 cuvée rappresentative delle diverse anime della regione viticola francese. I partecipanti impareranno a riconoscere le diverse tipologie di Champagne, ripercorreranno le principali tappe della storia di questo vino, scopriranno quali sono le fasi di elaborazione del celebre “méthode champenoise” e metteranno alla prova i loro sensi con l’assaggio. Con il progetto “Gli incontri del Bureau du Champagne” il Comité Champagne vuole rafforzare la conoscenza della denominazione presso appassionati e neofiti attraverso una serie di seminari di formazione in tutta Italia tenuti dagli Ambasciatori dello Champagne, una rete di professionisti specializzati sulla formazione e selezionati dal Comité Champagne sulla base di criteri rigorosi. L’evento è a numero chiuso e prevede il versamento di un contributo di partecipazione di 40 euro. Per prenotare la tua partecipazione clicca qui. Per informazioni è possibile contattare il Bureau du Champagne al numero 02 4399 5767 o scrivere a info@champagne.it. Clicca qui per ascoltare l’intervista di approfondimento a Marco Anichini, Ambasciatore dello Champagne, realizzata da Cristiana Mastacchi.