Wine & food

Eventi

Viewing posts from the Eventi category

La vincitrice di Masterchef in arrivo a Siena

Giovedì 28 aprile l’ultima vincitrice di Masterchef, Erica Liverani, sarà a Siena per presentare il suo libro “A piccoli passi, la mia cucina stagionale” (edito da Baldini&Castaldi). L’appuntamento è alle ore 18 alla Libreria Mondadori di via Montanini 112 per trascorrere un pomeriggio all’insegna del gusto e della passione per la cucina. La serata, aperta al pubblico specie quello dei più piccoli, vedrà protagoniste assieme alla giovane chef, Lella Cesari Ciampoli, fondatrice e direttrice da 20 anni della Scuola di Cucina Internazionale di Siena, Stefania Pianigiani, giornalista, giardiniera e sommelier, autrice del blog “La Finestra di Stefania”. Al sottoscritto spetterà il compito di moderare l’incontro e, soprattutto, le tre donne presenti alla serata, lungo una conversazione incentrata sul piacere del mangiare e del valore della tipicità. Non mancheranno alcuni assaggi sfiziosi al termine dell’incontro.

Wine Station in diretta da Vinitaly

E’ tempo di Vinitaly e Wine Station raddoppia, anzi triplica. Sabato 9 aprile andrà in onda il classico appuntamento radiofonico con la 26^ puntata stagionale (dalle 12,10 alle 13 su Antenna Radio Esse), in gran parte dedicato ai temi della 50esima edizione della fiera del vino di Verona, al via domenica 10 aprile. Poi lunedì 11 e martedì 12 aprile, dalle 11 alle 12, in diretta radiofonica interviste e approfondimenti da Verona. Sabato, giorno di OperaWine l’evento che da cinque anni apre Vinitaly con i migliori vini italiani scelti dall’autorevole rivista Wine Spectator, spazio all’analisi dei gusti della generazione millennials in compagnia di Kim Stevie, Managing Director di Vinitaly International. Tra le novità di scena a Verona, sorseggeremo in anteprima Aurelio il nuovo vino delle cantine Cecchi, tra le poche realtà italiane che vantano cinquanta presenze consecutive in fiera. E poi, in compagnia di Cristian Calatroni, presenteremo il nuovo progetto Bonarda Perfetta che punta al rilancio qualitativo della denominazione dell’Oltrepò Pavese. Infine, la tavola de La Bona Osteria di Colle Val d’Elsa con Francesco Sozzi, così da conoscere il punto gastronomico alternativo che, tra le varie proposte, contempla pizze con farine speciali, come quella di canapa o al curry e curcuma. Lunedì 11 e martedì 12 aprile gli appuntamenti in diretta da Vinitaly vedranno protagoniste numerose realtà della Toscana e della provincia di Siena. Tra queste i Consorzi della Denominazione di San Gimignano e Chianti Colli Senesi Docg nonché le aziende Salcheto, Dievole e Fattoria del Colle. Cliccando qui è possibile ascoltare il podcast della puntata numero 26, selezionado “download”.

In diretta dal Mercato nel Campo di Siena

In diretta dal Mercato nel Campo di Siena edizione primaverile. Domani, sabato 2 aprile, la 25^ puntata stagionale di Wine Station sarà trasmessa live da Piazza del Campo dalle 11,30 alle 13. Interviste, curiosità e aneddoti sui sapori vicini e lontani protagonisti degli oltre 150 banchi allestiti nella due giorni dedicata al Giubileo della Misericordia. Ai microfoni si alterneranno ospiti per approfondire i laboratori del gusto con pane toscano e finocchiona Igp; scoprire la ricetta della Pagnotta del Pellegrino e assaggiare i migliori prodotti dell’enogastronomia e dell’artigianato presenti nella conchiglia di Piazza del Campo proprio come avveniva nella formula originale del Mercato nel Campo nel XIII secolo. Tra i protagonisti, oltre ai rappresentanti istituzionali del Comune di Siena, Confcommercio e Confesercenti Siena, ci saranno lo storico medievalista Duccio Balestracci che presenterà il suo ultimo libro; gli studenti dell’Istituto Alberghiero “Artusi” di Chianciano Terme con il progetto Vinarte portato avanti da Enoteca Italiana; l’artista senese Francesco Burroni con le sue improvvisazioni teatrali; Gloria Turi per parlare del progetto “Pranzo sano fuori casa” promosso dalla Usl 7, i produttori presenti in piazza del Campo e altri ancora. Per seguirci in streaming clicca qui.

Assaggiamo la Toscolata, la cioccolata che fa bene al cuore

Avete già i rimorsi per la troppa cioccolata che mangerete per Pasqua? La puntata di Wine Station di sabato 26 marzo, ha la soluzione che fa al caso vostro con spunti in chiave salutistici. Infatti, tra gli ospiti su Antenna Radio Esse ci sarà la dottoressa Rossella Di Stefano con cui parleremo del progetto dell’Università di Pisa che prevede il coinvolgimento di volontari per l’assunzione di un quadratino di “Toscolata” al giorno ai fini di un’importante ricerca cardiovascolare. Un altro prodotto le cui proprietà nutritive fanno bene all’organismo, è l’olio extra vergine d’oliva. L’oleologo Marco Scanu ci presenterà la Coratina 100%, “Il Magnifico” di Dievole, ovvero l’olio che si è appena aggiudicato il premio internazionale come miglior prodotto a livello mondiale. Per le storie di gusto andremo a trovare Daniele Righi, ex ciclista professionista, oggi tra i titolari della pizzeria I Boceri di Poggibonsi, dove le pizze sono a base di ingredienti gourmet e farine selezionate. Infine, non poteva mancare il classico agnello di Pasqua, questa volta nella proposta della storica sagra di San Martino sul Fiora, nel comune di Manciano, in provincia di Grosseto, dove sono ben 49 anni che le festività pasquali sono l’occasione per un’iniziativa che, tra i vari piatti, propone anche il tradizionale buglione. Per seguirci in streming clicca qui, se invece vuoi trovare i nostri podcast vai qui.

In diretta dalla Festa del Tartufo Marzuolo di San Giovanni d’Asso

Wine Station in diretta dalla XIV edizione della Festa del Tartufo Marzuolo a San Giovanni d’Asso. Sabato 12 marzo, la puntata n° 22 della nona stagione radiofonica sarà trasmessa live (appuntamento dalle 12,10 alle 13 sulle frequenze di Antenna Radio Esse) dal borgo delle Crete Senesi che ospita una fine settimana dedicato al prelibato tartufo con un importante convegno dedicato alla tartuficoltura. Ospiti della puntata speciale saranno i protagonisti degli Stati Generali del settore, a partire dall’assessore regionale all’Agricoltura Marco Remaschi, il sindaco di San Giovanni d’Asso, Fabio Braconi, e poi Paolo Valdambrini dell’associazione Tartufai Senesi nonché esperti in arrivo dalle Università di Firenze, Pisa, Perugia e Rieti. L’obiettivo è quello di salvaguardare le produzioni toscane attraverso l’ottenimento di una denominazione certificata (Dop o Igp), ad oggi assente.Con i nostri ospiti approfondiremo questo importante tema e capiremo le evoluzioni di questo percorso.

Vino, eventi e nuove tendenze alimentari con 4 donne del gusto

Anche Wine Station anticipa la festa della donna con una puntata – la n° 21 della nona stagione radiofonica, in onda dalle 12,10 alle 13 di sabato 5 marzo su Antenna Radio Esse – tutta al femminile. Ai microfoni di Cristiana Mastacchi e Giovanni Pellicci ci saranno la giornalista del Corriere della Sera Angela Frenda per parlare degli errori più clamorosi commessi in cucina e per soffermarsi su come, al boom degli show culinari in tv, non corrisponda una maggiore capacità ai fornelli da parte degli italiani. Per le nuove tendenze dell’alimentazione sentiremo Eliana Liotta, coautrice del volume La dieta smartfood certificata dall’Istituto Europeo di Oncologia, per scoprire quali sono i 30 ingredienti intelligenti che fanno bene al nostro organismo, dalla curcuma alle patate viola. Per gli eventi declinati in rosa, ecco la prima edizione della Festa delle Donne del Vino con 15 appuntamenti diffusi in tutta la Toscana promossi dall’associazione guidata da Donatella Cinelli Colombini. La delegata regionale Antonella D’Isanto racconterà l’idea di soffermarsi sull’approccio femminile al nettare di Bacco con consigli pratici anche per i maschi che portano a cena le loro dolci metà. Infine, con Emanuela Tamburini presenteremo l’evento Cantine Aperte in Cristallo, in programma sabato 5 marzo dentro cinque delle cristallerie più importanti d’Italia, nel distretto di Colle Val d’Elsa.

Seppie e Ansonica, il fascino del mare d’inverno

Il mare d’inverno, i mirtilli di montagna, i numeri della Vernaccia di San Gimignano e l’Ansonica dell’Isola del Giglio. Questi gli ingredienti della puntata numero 17 di Wine Station (in onda sabato 6 febbraio, dalle 12,10 alle 13 su Antenna Radio Esse di Siena). Con Stefano Campatelli, coordinatore del Consorzio della Denominazione di San Gimignano, tracceremo un bilancio della prima edizione di Wine&Siena e ci avvicineremo all’Anteprima, in programma domenica 14 febbraio per il pubblico e mercoledì 17 febbraio per gli operatori di settore, analizzando l’export della denominazione che quest’anno festeggia 50 anni DocL’approfondimento dedicato al mare inizierà con Paolo Fanciulli che a Talamone, in provincia di Grosseto, si occupa di pescaturismo con escursioni guidate lungo la costa. Conosceremo il progetto della casa dei pesci, realizzato in collaborazione con artisti senesi per contrastare la pesca illegale attraverso un affascinante museo sottomarino. Ci sposteremo poi all’Isola del Giglio dal vignaiolo Giovanni Rossi dell’azienda Fontuccia. Con lui sorseggeremo l’Ansonica, vino schietto e sincero, tipico dell’isola dell’arcipelago e ideale per piatti di pesce, anche poveri. Infine, visto che la stagione dovrebbe essere quella della neve, saliremo fino all’Abetone nel pistoiese per scoprire la tavola del ristorante Regina con Davide Gavazzi. Da assaggiare ricette come le tagliatelle al mirtillo con pecorino toscano e prosciutto oppure il goloso spumone.

In diretta dai capolavori del gusto di Wine&Siena

Ci sarà anche Wine Station a raccontare live la prima edizione di Wine&Siena, l’evento dedicato ai capolavori del gusto in programma a Siena, sabato 30 e domenica 31 gennaio. La sedicesima puntata stagionale sarà infatti trasmessa in diretta da Rocca e piazza Salimbeni (sabato 30 gennaio, dalle 12,10 alle 13), location d’eccezione per un evento che coinvolge 150 produttori di vino d’Italia e oltre 550 vini in degustazione. I microfoni di Cristiana Mastacchi e Giovanni Pellicci daranno voce ai protagonisti della kermesse che rappresenta il primo evento vitivinicolo nazionale del 2016, fortemente voluto a Siena da Helmuth Köcher del Merano Wine Festival con la sinergia attivata con gli attori locali. In compagnia di Stefano Bernardini, presidente di Confcommercio Siena, di Cesare Cecchi, vice presidente della Camera di Commercio e produttore di vino in Chianti Classico, ed altri ospiti, Wine Station approfondirà i contenuti e gli spunti di un evento che punta a promuovere, in modo più forte di quanto fatto finora, l’indissolubile legame tra Siena e i suoi grandi vini Docg, attraverso eventi, degustazioni e show cooking rivolti ad appassionati, esperti e curiosi.

Arriva Wine&Siena, 150 produttori top a Rocca Salimbeni

Siena si appresta ad ospitare un grande evento sul vino. Sabato 30 e domenica 31 gennaio 150 produttori selezionati da tutta Italia, dai rossi toscani e piemontesi, alle bollicine lombarde e venete, saranno protagonisti con degustazioni in luoghi esclusivi. E poi showcooking e assaggi food&wine di prodotti locali. E’ Wine&Siena, la cui prima edizione si terrà nelle storiche sale di Rocca Salimbeni e nel vicinissimo Grand Hotel Continental, a Siena. L’evento è ideato da Confcommercio Siena con la collaborazione di Gourmet’s International, il sistema di selezione e valorizzazione di eccellenze che sta dietro al successo internazionale di manifestazioni quali il MeranoWine Festival. Insieme hanno attivato importanti collaborazioni organizzative con il Comune di Siena e la Camera di Commercio di Siena. Wine&Siena ha il fondamentale coinvolgimento di Banca Monte dei Paschi di Siena e Grand Hotel Continental, che hanno concesso spazi prestigiosi per la manifestazione a titolo gratuito. Due giorni e mezzo per celebrare un territorio vocato alle eccellenze dell’enogastronomia. Wine&Siena si terrà nelle sale di Rocca Salimbeni e al Grand Hotel Continental il 30 e 31 gennaio 2016, a Siena, e riunirà, per la prima volta nella storia di questo territorio, una selezione di 150 produttori vitivinicoli e gastronomici di tutta Italia che presenteranno al pubblico i propri prodotti migliori. Dalla Toscana all’Alto Adige, dal Veneto al Piemonte, dalla Lombardia all’Abruzzo, le Marche, il Friuli e la Slovenia. Due le sezioni: Food, al wine&sienaCortile della Dogana, e Wine, a Rocca Salimbeni. “Siena ha le potenzialità per diventare la Bordeaux italiana – ha commentato in conferenza stampa a Firenze, Helmuth Kocher ideatore del Merano Wine Festival (per intervista completa clicca qui) – e questa sarà solo la prima edizione di un percorso che punta ad allargarsi ad altri spazi storici della città e diventare un evento sempre più coinvolgente”. Il percorso di degustazione inizierà con una selezione di bianchi e bollicine al Grand Hotel Continental, per proseguire nella sede storica di Banca Monte dei Paschi di Siena che ospiterà la selezione di tutti gli altri vini e prodotti gastronomici pluripremiati. Il biglietto di ingresso giornaliero è di 40 euro, mentre l’accesso per mezza giornata è di 25 e comprende la possibilità di degustare tutti i prodotti esposti. Gli orari della manifestazione: dalle 09.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 18.30. Ulteriori dettagli e programma completo qui. Ci sarà anche Wine Station con una puntata speciale, in diretta dagli spazi di Wine&Siena sabato 30 gennaio, dalle 12 alle 13.

Al Wine Festival di Merano tra nuovi vini da gustare e tendenze

121109a_mdm1579Sarà un Wine Station sulla direttrice Merano-Siena, con biglietto di andata e ritorno, quello di sabato 7 novembre, dalle 12,10 alle 13 su Antenna Radio Esse di Siena con il settimo appuntamento stagionale. Il viaggio sarà in compagnia di Andrea Vanni di Gourmet International, tra gli organizzatori del Merano Wine Festival che proprio questo fine settimana si svolge in Alto Adige con il focus dedicato alle migliori realtà vitivinicole e gastronomiche d’Italia. Con lui parleremo della formula della prima edizione di Wine&Siena in programma il 30 e 31 gennaio 2016 nella città del Palio con l’obiettivo di realizzare un evento inspirato proprio a quello meranese, con 100 vini top toscani protagonisti. Tra le eccellenze protagoniste nei suggestivi spazi del Kurhaus di Merano, vi presenteremo in anteprime il nuovo Appius, l’esclusivo vino firmato dalla Cantina San Michele Appiano e dal suo winemaker Hans Terzer che, ogni anno, sceglie solo le migliori uve dai suoi vigneti. Si tratta di un blend di uve Sauvignon, Pinot Grigio e Chardonnay che si ben si abbina a piatti elaborati e a golosi stuzzichini. Tornando in Toscana incontreremo Donatella Cinelli Colombini per analizzare con lei il preoccupante scenario che si aprirà nel 2016 per il vino toscano, alla luce delle difficoltà a ripetere le fortunata formula del Buy Wine e per le forti riduzioni di contributi regionali per la partecipazione alle principali fiere di settore. Infine per la parte più golosa, vi porteremo nella cucina della contrada della Civetta di Siena che questo fine settimana organizza la ventiduesima edizione di “Novello nel Castello”, evento goloso arricchito dai sapori tradizionali proposti dal Consorzio Agrario di Siena. Per seguirci in streaming clicca qui.